Presentato ufficialmente Trieste PhotoLab

0
230

È stato presentato questa mattina alla stampa, presso la Sala Giunta del Comune di Trieste, il progetto formativo Trieste PhotoLab che, a partire dal 15 marzo 2022, offrirà ai giovani dai 18 ai 30 anni percorsi gratuiti formativi e di orientamento nel campo della fotografia e comunicazione visiva, nonché percorsi di aggiornamento ai professionisti della fotografia, creando uno spazio culturale di incontro e confronto tra professionisti, giovani e pubblico, legato alla cornice internazionale del festivalTriestePhotoDays.

Trieste PhotoLab è promosso dalle associazioni culturali centoFoto e dotART, realizzato in coorganizzazione con l’assessorato ai Giovani del Comune di Trieste e il PAG – Progetto Area Giovani, in collaborazione con il festival fotografico internazionale Trieste Photo Days, realizzato con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia nell’ambito del Bando di ripartenza Cultura e Sport.

A presentare il progetto questa mattina, l’assessore comunale alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia, Nicole Matteoni, la vicepresidente dell’associazione culturale dotART, Mara Zanette, e il presidente dell’associazione culturale centoFoto, Calogero Chinnici.
Trieste PhotoLab mette in contatto due tra le categorie demografiche/sociali più penalizzate dalla pandemia Covid-19: i giovani e i professionisti, soprattutto le partite IVA del settore delle arti visive e comunicazione. L’obiettivo è fornire ai soggetti coinvolti una “ripartenza” reciprocamente proficua e al contempo produrre, come risultato del progetto, contenuti culturali di qualità in grado di essere apprezzati dal pubblico.
Nell’ambito del progetto Trieste PhotoLab verranno proposte per i giovani under 30 una serie di attività a loro riservate, e altre attività aperte ai professionisti e al pubblico.

IL PROGRAMMA PER GLI UNDER 30

Il ciclo formativo si svilupperà in sette incontri realizzati per la fascia di età 18/30 anni nella sede del Polo Giovani Toti (piazza della Cattedrale 4a) in collaborazione con il PAG Progetto Area Giovani; realizzati da professionisti di varia estrazione, gli incontri mostreranno la fotografia in tutte le sue forme: dalle basi di questo complesso mestiere a quello tecnico-pratico, fino alla teoria della fotografia e a tutte le tecniche legate alla post produzione, senza dimenticare web e social network.

Il ciclo formativo si strutturerà come di seguito:

  • 15 marzo 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani; 16 marzo 2022, dalle 10 alle 13, presso il CLab dell’Università degli Studi di Trieste – “Professione fotografo: da dove partire?”. La lectio, curata da Roberto Tomesani, si pone l’obiettivo di offrire una panoramica sulla complessa e sfaccettata professione di fotografo;
  • 29 marzo 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani – “Non solo Reflex! Smart Photography: il futuro della fotografia”. Lo scatto è solo con macchina fotografica? La docente Samanta Tamborini confermerà il contrario, andando alla scoperta della cosiddetta ‘Smart Photography’: modus operandi della fotografia che va sempre più ad affermarsi sia tra fotografi sia tra amatori;
  • 12 aprile 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani- “Il fotografo: dalla teoria alla pratica”. Il docente Enrico Scaglia porterà i partecipanti nel mondo della fotografia, sotto il profilo sia teorico che pratico: una panoramica a 360 gradi per sapere da dove partire e, poi, proseguire;
  • 26 aprile 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani – “Il Portfolio Fotografico: come si costruisce e con che finalità?“. Immagini coerenti tra loro, logica d’insieme e stile autoriale. Queste alcune delle principali caratteristiche che un Portfolio fotografico dovrebbe avere e che, insieme a Fulvio Merlak, creatore e gestore di “Portfolio Italia”, verranno approfondite per creare e strutturare al meglio uno degli strumenti più importanti per un fotografo;
  • 10 maggio 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani – “Social e fotografia: essere professionisti nel 2022”. Come dar voce ai propri scatti? La docente Marta Carelli risponderà a questo quesito: un’occasione per scoprire le strategie migliori per ottimizzare, utilizzare i social e la fotografia comunicando il proprio punto di vista;
  • 24 maggio 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani– “Colorato (e regolato) è bello: fotografia e strumenti di gestione”. Il docente Giuseppe Andretta offrirà una panoramica sulla gestione digitale del colore: dalla fotocamera alla stampa;
  • 7 giugno 2022, dalle 16 alle 19, presso il Polo Giovani – “Dalle origini a oggi: viaggio nella storia della fotografia, tra tecniche antiche e moderne di stampa”. Il docente Davide Rossi nella sua lezione mostrerà diversi spunti ‘stampati’ su cui avviare ed approfondire un dibattito sul modo di veicolare il proprio linguaggio fotografico. Verrà inoltre messa in piedi una sessione dal vivo per realizzare una cianotipia, partendo da uno scatto realizzato al momento.

A questi incontri, si aggiungono tre appuntamenti dedicati ai ragazzi 13/18 anni iscritti ai ricreatori comunali, svolti nelle sedi del Pitteri a san Giacomo e del Nordio nella zona universitaria. Gli incontri di avvicinamento dei più giovani alla fotografia, sempre in forma gratuita, si svolgeranno nei pomeriggi del 3, 17 e 24 maggio 2022.

Per iscriversi alle lezioni del ciclo didattico basta compilare il form a www.triestephotolab.it/formazione-under-30/ o chiamare il Tel. 040.0640390 o contattando il Polo Giovani Toti ([email protected], tel. 0403485818).

IL PROGRAMMA PER I PROFESSIONISTI

Un ciclo di workshop dedicato ai professionisti che si svolgerà tra aprile e settembre in collaborazione con l’associazione Italiana Fotografi professionisti: si tratterà di workshop tematici tenuti da professionisti conosciuti del settore, con l’aggiunta di seminari specializzati dedicati a precisi focus (editing, archiviazione, ritocco fotografico, gestione colore, postproduzione, marketing progettuale, …) ad ogni Ws vengono offerte gratuitamente 3 iscrizioni a giovani under30, selezionati dall’apposita open call.

Il programma prevede i seguenti workshop:

    • 30 aprile 2022, dalle 9.30 alle 19, presso l’Università Unicusano Trieste – “Progettualità in Fotografia” con la docente Loredana De Pace;
    • 11 maggio 2022, dalle 9.30 alle 19, presso l’Università Unicusano Trieste – “Marketing in fotografia” con la docente Marta Carelli;
    • 17 e 18 maggio, due giorni di workshop presso la Scuola mosaicisti del Friuli di Spilimbergo – “Reportage: come costruire una storia” con il docente Pierpaolo Mittica;
    • 25 maggio 2022, dalle 9.30 alle 19, presso l’Università Unicusano Trieste – “Strumenti di gestione immagini pre e post produzione” con il docente Giuseppe Andretta;
  • 11 e 12 giugno, due giorni di workshop presso Branco Ottico (Rovigo) – “Stampa mon Amour, processi analogici e digitali” con il docente Davide Rossi.

ATTIVITÀ PER TUTTI

Per tutti, ad iscrizione gratuita ma a numero chiuso (20 persone max), sono previste delle uscite pratiche di scatto seguendo il mentore Calogero Chinnici, fotografo professionista e presidente dell’Associazione centoFoto, in diverse città del Friuli Venezia Giulia per conoscere il territorio e realizzare fotodocumentazione e scatti personali. Tra il materiale scattato verrà raccolto e selezionato dalla commissione quello che permetterà di realizzare il volume dedicato “PixAround FVG – Visioni del Territorio” che verrà presentato al weekend finale del 5 e 6 novembre 2022.

OPEN CALL

Viene inoltre creata una commissione valutatrice, che seguirà un iter di selezioni attraverso una open call con bandi pubblicati sul sito di Trieste PhotoLab, con lo scopo di selezionare alcuni giovani under30 e alcuni professionisti in via meritoria. Le selezioni saranno effettuate dalla commissione su tutte le candidature proposte, in diverse sessioni, per procedere alla selezione di candidati da invitare a diverse attività in modo gratuito. A tal fine dal 15 marzo al 31 luglio 2022 viene attivato un apposito modulo di registrazione sul sito https://www.triestephotolab.it/open-call/ che permetterà a chiunque, residente nella regione FVG e maggiorenne, di proporsi per le attività premianti previste dal Trieste PhotoLab.

TRIESTE PHOTO DAYS

Il percorso formativo di Trieste PhotoLab culminerà nel weekend del 5 e 6 novembre 2022, che seguirà il weekend finale del 28, 29 e 30 ottobre del Trieste Photo Days, IX edizione, promosso da dotART, partner di centoFoto. Il Festival dedicherà un intero fine settimana ai professionisti e agli studenti di Trieste PhotoLab, dove sono previsti contenuti seminaristici tenuti da professionisti e autori conosciuti, opening delle mostre personali, presentazione del volume “PixAround FVG – Visioni del Territorio” e finali con premiazione del Trieste Photo Young.

I PROMOTORI

dotART – dotART è un’associazione culturale che dal 2009 promuove principalmente la fotografia artistica, la videoarte, la scrittura creativa e la loro interazione con diverse forme espressive. Tra i suoi soci e attraverso la collaborazione con esterni, dotART promuove artisti e appassionati organizzando eventi in grado di dare loro prestigio e visibilità: mostre, corsi, workshop, concorsi a premi ed altre iniziative correlate alla fotografia, ai video e alla connessione tra immagine e scrittura. L’obiettivo è fare di dotART una «rete neurale» dove le «sinapsi» sono i punti di appartenenza, ovvero il frutto della stretta connessione tra persone, spazi associativi, arte e strumenti di comunicazione.

centoFoto – L’associazione culturale centoFoto è stata fondata a Trieste nel 2014 da appassionati e professionisti della fotografia. Lo scopo dell’associazione sono la realizzazione di attività di ricerca, di conservazione e di valorizzazione del patrimonio fotografico e della cultura dell’immagine e della comunicazione visiva in tutte le sue espressioni, lo studio e la progettazione di mezzi e tecniche di fotografia sia tradizionali e artigiane che digitali, la realizzazione di archivi fotografici e la pubblicazione, anche sul web, e stampa di fotografie per promuoverne il valore artistico e sociale, la pratica della fotografia in tutte le sue forme attraverso il collegamento di appassionati, la formazione soprattutto orientata ai giovani e al loro contatto con i professionisti stessi.

Trieste PhotoLab gode inoltre del sostegno e della collaborazione del Segretariato regionale del Ministero della Cultura per il Friuli Venezia Giulia e di CRAF – Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia, Accademia Scaglia, Mediaimmagine srls, Unigiuliana srl, Fondazioni Pietro Pittini, TAU Visual – Associazione Nazionale Fotografi Professionisti, Fineart Connection, CLab – Contamination Lab dell’Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi Niccolò Cusano – Trieste, Martin Parr Foundation, photographers.it, Magnum Photos.